Un Curry incredibile Golden State va in finale di conference Houston (Stati Uniti) VENTITRÉ' punti dei 33 totali, nell'ultimo quarto. Si chiama Stephen Curry (nella foto) e trascina i Golden State War-riors in finale di Western Conference, dopo aver superato gli Houston Rockets 113-118 (28-27; 57-57; 87-82 i parziali) e chiuso i conti con i texani 4-2. In assenza di Kevin Du-rant è proprio Curry che si carica sulle spalle i compagni. Insieme con lui troviamo Klay Thompson da 27 e un Andre Iguodala da 17 punti, 2 rimbalzi e 3 assist. Alla squadra allenata da Mike D'Antoni non bastano un James Harden da 35 punti, 8 rimbalzi e 5 assist e un Chris Paul che chiude con 27 punti, 11 rimbalzi e 6 assist. Kevin Durant, fermato da un problema muscolare, dovrebbe avere tutto il tempo per recuperare per la finale di conference. 3 RIPRODUZIONE RISERVATA