VOCI CAMPO Cain «Orgoglioso» Ferrerò «Ci è mancato l'acuto» CAIN «Non abbiamo perso iplayof fieri sera. Sono orgoglioso per quello che abbiamo fatto nell'arco dell'intera stagione, purtroppo ci siamo trovati di fronte un'avversaria in grande forma come Bologna e pur avendo dato tutto come sempre non siamo riusciti a coronare il nostro sogno. Non abbiamo vinto ma resto comunque molto soddisfatto dell'annata». FERRERÒ «Sono d'accordo con la disamina sulla stagione del coach. Dopo il derby perso a Cantù dovevamo fare tre step, ne abbiamo fatti due ma ci è mancato l'acuto sul campo di una squadra in forma come la Virtus che ha beneficiato di un clima caldissimo. Ma dobbiamo pensare a quel che abbiamo fatto di buono, perché a mio avviso ce n 'è stato tanto in questi 9 mesi». DJORDJEVIC «Nonostante qualche timore per la di mancanza concentrazione, dal primo minuto fino all'ultimo siamo entrati bene in partita nonostante sia stata una settimana celebrativa. La partita è stata positiva contro una squadra che non molla mai, è allenata benissimo e che ha un certo sistema che tocca i palloni con le mani e con un 'attività difensiva pazzesca. ». FERRERO-2 «Decisiva la sconfitta di Avellino? Per favore non me la ricordate, ogni volta che ci ripenso è ancora come una pugnalata. Forse vincendo in Irpinia la stagione poteva cambiare, però abbiamo costruito una grande identità e dobbiamo ripartire da qui». DJORDJEVIC 2 «C'è rammarico per la partita a Brescia con quel tiro da tre allo scadere di Vitali. Siamo diventati una squadra rognosa; mi dispiace che per noi il campionato sia finito ma lo chiudiamo a testa alta». ¦si RIPRODUZIONE RISERVATA »«19» ««««««I