Il rammarico del coach Brienza Per Cantù è stata una stagione a dir poco sulle montagne russe. In piedi per miracolo anche a livello societario, dopo aver sopportato traversie di ogni genere, la squadra brianzola ha visto sfuggirei play off all'ultima giornata e c'è grande rammarico nelle parole del coach Nicola Brienza: «Complimenti ai ragazzi per la stagione disputata, dispiace veder sfumare i playoff così, sarebbe stato un grandissimo risultato. Il rammarico che ho è per alcune partite perse molto male nel girone di andata, sconfitte con scarti pesanti che alla fine ci hanno penalizzato nel la classifica avulsa. Ho grande rispetto per i miei ragazzi e anche per il club che anche nei momenti più difficili è riuscito farci lavorare nel modo giusto». Sul la partita Brienza dice che «Siamo andati male nel primo tempo,meglio nel secondo però se a Sassari prendi SO punti nei primi due quarti difficilmente riesci a portare a casa la vittoria. Sapevamo che avremmo sofferto sotto canestro contro i lunghi della Dinamo ma abbiamo lottato fino al la fine, purtroppo eravamo in condizioni di emergenza e già nel terzo quarto avevo un paio di giocatori alle prese coi crampi», (r.s.)