Pioggia di premi sulT Happy Casa Moraschini è il miglior giocatore italiano di Antonio RODI BRINDISI - Adesso viene il bello, la parte più intrigante del cammino, ovvero quella dei play off promozione nella quale la Happy Casa è pronta a recitare la sua parte. La squadra allenata da coach Frank Vitucci ha concluso la stagione regolare con una sconfitta interna (l'unica del girone di ritorno) che ha relegato i biancazzurri al quinto posto. «Finiamo la regular season con una sconfitta in casa purtroppo. Ma non finisce qui la nostra stagione. Ci siamo guadagnati con grande merito questi play off stupendo tutti partita dopo partita. Orgoglioso di questa squadra sempre. Ricarichiamo le batterie e ripartiamo alla grande». Così Riccardo Moraschini, uno degli artefici principali della fantastica cavalcata di una New Basket che ha sorpreso e non poco. È stato un traguardo meritato quello della post season, che la Happy Casa ha certificato strada facendo, con una incredibile continuità di rendimento. Ora si volta pagina, ad at- tendere la Happy Casa c'è una nuova stagione. Dall'altra parte della barricata la "banda Vitucci" trova una Dinamo Sassari che viaggia oramai da tempo con il vento in poppa: 9 vittorie di fila in campionato, che ha migliorato il primato di vittorie consecutive in campionato che risaliva alla stagione 2011/2012 sotto la gestione tecnica di Meo Sacchetti. Una striscia che sale a ben 16 considerando anche le 7 vittorie che hanno portato la Dinamo alla conquista della Fiba Europe Cup. Dall'arrivo sulla panchina di Gianmarco Pozzecco la compagine isolana ha cambiato passo, con il tecnico di Gorizia che domenica ha centrato la nona vittoria in undici gare sulla panchina sassarese nel corso della regular season. Come nel 2014 Sassari acciuffa Brindisi sotto lo striscione del traguardo strappando al team pugliese il fattore campo nel primo turno dei play off scudetto. Allora il quarto di finale si chiuse con un eloquente 3 a 0 a favore della squadra sassarese, stavolta però la serie si preannuncia lunga e incerta. Ciò che più conta è arrivare nelle migliori condizioni all'appuntamento dei play off cercando magari di recuperare qualcuno degli acciaccati (contro Trento, come del resto ad Avellino, sono rimasti ai box sia Jakub Wojciechow-ski che Eric Rush) e inserendo il neo acquisto Phil Gree-ne. Le prime due gare della serie si giocheranno a Sassari sabato 18 e lunedì 20, prima che il face to face si sposti in Puglia mercoledì 22. Eventuale gara 4 e 5 si disputeranno rispettivamente a Brindisi e Sassari il 24 e 26 maggio. Tutti i match vedranno la palla a due alle 20,45 e andranno in diretta su Rai Sport Hd. Lba Awards - Come ogni anno è la festa del basket nostrano, che premia i suoi protagonisti alla fine della stagione regolare. Nella giornata di ieri la Lba ha assegnato i suoi Awards dove la Happy Casa ha fatto la parte del leone risultando la squadra più premiata in assoluto. «E una grande soddisfazione ner la società da condivide- re con i propri tesserati e i tifosi in una stagione a dir poco indimenticabile. Mai nessun rappresentante della New Basket Brindisi aveva infatti ricevuto un premio di Legabasket al termine della stagione regolare». I riconoscimenti sono stati assegnati a Simone Giofrè come dirigente dell'anno, Riccardo Moraschini quale miglior giocatore italiano e John Brown quale giocatore rivelazione della stagione. Coach Francesco Vitucci si è invece piazzato alle spalle di Meo Sacchetti (tecnico della Vanoli Cremona e della Nazionale Italiana) nella sezione di "miglior allenatore". Inoltre sono stati assegnati i riconoscimenti alle azioni più significative e spettacolari viste sul parquet di gioco. La tripla allo scadere di Riccardo Moraschini a Trento è stata eletta miglior 'buzzer beater' della stagione, la giocata sulla rimessa tra Moraschini e Rush a Venezia come "al-ley-oop" dell'anno, la mon-ster dunk di John Brown a Bologna come "schiacciata" più spettacolare. Riccardo Moraschini (nella foto) premiato come miglior giocatore italiano e John Brown quale giocatore rivelazione della stagione. La tripla allo scadere di Riccardo Moraschini a Trento è stata eletta miglior 'buzzer beater' della stagione Basket Sipario sulla stagione regolare, per il Brindisi c'è subito la doppia sfida play off in casa del Sassari