L'assist dell'anno è di Marco Spissu Show di Meo Sacchetti (miglior coach) agli Lba Awards Crawford (Cremona) è l'Mvp, Moraschini il miglior italiano » MILANO «Sono davvero felice per questo premio. C'è solo un problema: oggi sarebbe il mio anniversario di matrimonio e me ne sono dimenticato. A casa mi aspettano giornate molto dure». Un nuovo Meo Sacchetti show è andato in scena ieri mattina alla consegna degli Lba Awards 2018'19. Il coach della Vanoli Cremona e della nazionale è stato premiato come miglior allenatore della serie A, con un suo giocatore, Andrew Crawford, che ha vinto il titolo di Mvp. L'esterno americano ha bissato il premio conquistato pochi mesi fa alla Final Eight di Firenze. La Dinamo non ha ottenuto premi, ma un po' di Sassari c'è anche stavolta: Federico Pasquini è arrivato terzo tra i migliori dirigenti, il passaggio a tutto campo dal palleggio di Marco Spissu a Pierre contro Pesaro è il miglior assist della Marco Spissu è stato l'autore del passaggio dell'anno in serie A stagione, infine nel premio Marketing Award (vinto dalla Reyer Venezia), relativo ad iniziative relative a ticketing, sponsorship, Csr, engagement e altri contenuti, la Dinamo si è classificata tra le prime quattro società. Per quanto riguarda gli altri riconoscimenti, la Happy ca- sa Brindisi ha fatto il pieno: John Brown III è il Giocatore rivelazione, Riccardo Moraschini il Miglior italiano, (Happy Casa Brindisi), Simone Giofrè il miglior dirigente. Infine premi per Aaron Craft di Trento (miglior difensore) e Tony Carr (Cantù), miglior Under22. fasi.)