Virtus in salsa serba: arriva Nikolic Basket serie A L'ala ha cominciato nella Stella Rossa, per poi approdare nelle giovanili bianconere nenza del lungo bolognese per i prossimi due anni alla V nera. VA DETTO che il giocatore, prendendo coscienza di una stagione dove sono stati tanti gli alti e i bassi, ha accettato condizioni economiche inferiori rispetto a quanto percepite nell'annata che si è appena conclusa, il tutto per continuare a vestire la maglia bianconera e restare in quella che è una seconda casa, dato che anche lui è cresciuto nel settore giovanile virtus-sino. Un bell'esempio di identità Stefan Nikovic, di nazionalità serba e formazione italiana Massimo Selleri ¦ Bologna LA VIRTUS ha ufficializzato il suo primo acquisto in questo mercato estivo. Si tratta di Stefan Nikolic, ala piccola di nazionalità serba e di formazione italiana. Si tratta, in realtà, di un ritorno dato che il giocatore classe 1997 e alto 203 centimetri è cresciuto nel vivaio bianconero dopo aver mosso i primi passi nella Stella Rossa di Belgrado, la stessa realtà dove, da giovanissimo cestista, ha imparato i primi rudimenti della pallacanestro anche Sasha Djordjevic, attuale coach virtussino. Proveniente da Udine, il suo ingaggio ha creato qualche malumore in terra friulana, dato che i dirigenti arancioneri avevano già rag- giunto un'intesa con l'atleta, che poi non è stato finalizzato a causa della chiamata virtussina. «E' una situazione molto bella -spiega Nikolic nella nota del club che ufficializza l'operazione - perché ho avuto l'occasione di essere chiamato dall'allenatore della nazionale serba, e già questo è un motivo per non avere la minima esitazione. Inoltre tornò a Bologna dove sono cresciuto come cestista e come uomo, nei miei primi anni in Italia. Essere di nuovo qui, in una città dove la pallacanestro è vissuta con grande passione è un'emozione unica». Nel frattempo si è chiusa la trattativa per il rinnovo di Filippo Baldi Rossi, finalmente il contratto è stato firmato da ambo le parti per un accordo che prevede la perma- Baldi Rossi firma un biennale Piace Prepelic, guardia slovena che nella passata stagione ha giocato nel Real Madrid e di dedizione pur avendo l'occasione di andare a percepire qualcosa in più da altre parti. In attesa che si plachi la burrasca legata alla richiesta della wild card in Eu-rocup, sembrano essere state congelate alcune trattative, vedi quella legata a Vince Hunter, il lungo che nella passata stagione ha vestito la maglia dell'Aek Atene. Un secondo nome su cui la Virtus sta facendo delle riflessioni è quello di Klemen Prepelic, nella passata stagione in forza al Real Madrid, club con cui quest'anno ha disputato l'Eurolega, dopo aver vinto la Supercoppa spagnola. Classe 1992, alto 191 centimetri è di passaporto sloveno, nel massimo campionato europeo ha realizzato 3,8 punti a gara in 9 minuti di utilizzo.