Il mercato Lo spagnolo si allontana, la guardia in Francia mentre rispunta il nome di Luca Infante Aguilar a Tenerife, Butterfield riparte, Chappellsi avvicina FUG Spencer Butterfield LA GRISSIN BON dell'ultima stagione si sta sbriciolando, giorno dopo giorno. Dopo gli addii a Cervi, Gaspardo, De Vico e Mussini, che proprio ieri ha annunciato il nuovo accordo con Pesaro, sembra ormai inevitabile il divorzio dallo spagnolo Pablo Aguilar, uno dei pochi giocatori di una squadra deludente, che resterà nel cuore dei tifosi. Per qualche settimana un po' tutti, a Reggio si erano illusi che Aguilar potesse restare, ma le notizie che arrivano dalla Spagna sono ormai a senso unico: il lungo spagnolo pare a meno di un passo dall'Iberostar Tenerife, che ha messo sul piatto l'offerta migliore per ri- portare «Pablito» in patria. Aguilar, in ogni caso, sarà in città all'inizio della prossima settimana per una visita di controllo al polso fratturato: ne approfitterà anche per salutare il management reggiano e per annunciare la sua decisione a livello ufficiale. ARRIVI. Per quanto riguarda invece Jeremy Chappell, in partenza dall'autoretrocessa Avellino, la Grissin Bon sta cercando di chiudere velocemente la trattativa anche se il giocatore sta valutando offerte che arrivano da Francia, Germania e Russia, preoccupano soprattutto le offerte che gli stanno arrivando dal Bourg. L'impressione, però, è che la Grissin Bon possa spuntarla e arrivare all'ingaggio del 32enne esterno di Cincinnati che ha diverse caratteristiche perfette per il gioco di Buscaglia. Tra i possibili arrivi anche quello di Luca Infante che andrebbe a completare il pacchetto dei lunghi e degli italiani. STORIE DI EX. Dura invece solo qualche mese l'avventura nel mondo del commercio delle case per Spencer Butterfield. L'atleta americano che, l'anno scorso, in poche apparizioni in biancorosso non aveva mancato di farsi apprezzare (prima della sua mai del tutto chiarita fuga in Usa mentre era a riposo per un problema al piede) da tifosi e addetti ai lavori, ha infatti deciso di smettere di fare l'agente immobiliare e di togliere le scarpette dal chiodo. Ripartendo da Nanterre, in Francia, dove aveva già militato un paio di stagioni fa. 9-9-