«I campioni d'Italia del tifo siamo noi» Gli entusiasti supporter della Dinamo sono il sesto uomo in campo. «Con i giocatori si è creata un'alchimia speciale» "Orgoglio biancoblù" e "Commando Ultra" sono leduesigledella tifoseria organizzata Grazie a loro ogni volta il Palazzetto si anima: coreografie, striscioni, gigantografie, cori e inni Ecco alcune delle più belle immagini delle coreografie realizzate quest'anno al palazzetto di Gianna Zazzara » SASSARI Quando la Dinamo gioca c'è sempre un sesto uomo in campo: i tifosi. Il loro sostegno è una delle ragioni del successo della squadra vicecampione d'Italia. E la squadra ringrazia. Marco Spissu, quest'anno, al termine di ogni partita ha cantato l'inno del Commando, la tifoseria ultra: «Siam sempre qua/ commando ultra/ i biancoblù/ ilnostto amor». «Noi e la Dinamo siamo un tutt'uno - dice emozionato Luca Puggioni, coordinatore, insieme a Marco Fancellu, dell'al- tea sigla della tifoseria, Orgoglio biancoblù - È la nostra squadra del cuore, a Sassari siamo tutti cresciuti con la Dinamo». Luca, 34 anni, ha fondato tre anni fa il club Orgoglio biancoblù Dinamo. «Perché? Seguo la Dinamo da sempre: da bambino andavo a vedere le partite con mio padre, che bei ricordi. Oggi siamo in 30 e fare i tifosi è diventato un vero e proprio lavoro. Ci incontriamo due volte la settimana per decidere i lavori da realizzare: una gigantografia, uno striscione. Ormai siamo una squadra: c'è il fotografo, il fumettista, il poeta», scherza Luca. È grazie «a questa ban- da di matti» che il PalaSerradi-migni ogni volta si colora e si anima: sugli spalti le loro coreografie, sempre spettacolari, incitano i giocatori «e anche il Poz». «La più bella? Il disegno del fumettista Marco Careddu che raffigura un vascello con a bordo Pozzecco e tutta la squadra in viaggio verso lo scudetto. Certo, poi le cose non sono andate come speravamo, ma quello di quest'anno è stato il campionato più entusiasmante di sempre». Se Orgoglio biancoblù si occupa della coreografia, il Commando Ultra rappresenta invece la "voce" del Palazzetto. «Avete presente i cori, le urla, i battimani, i fischi? Ecco quello è merito nostro - spiega Roberto Scotto - Noi del Commando Ultra siamo rinomati per il frastuono assordante del nostro tifo. Ricordate gara6 contro Venezia? È come se avessimo preso per mano tutti gli spettatori del Palazzetto, siamo diventati una voce sola. Che bella energia, è stato un momento magico. Certo, dobbiamo ringraziare anche i giocatori che ci hanno sempre dimostrato tanto affetto. C'è un'alchimia speciale tra noi e i giganti della Dinamo : anche per questo a un certo punto tutta l'Italia si è innamorata di loro». La migliore tifoseria d'Italia? «Quella della Dinamo, senza alcun dubbio. Nessun'altra squadra di basket in Italia ha questo tifo, è garantito. Negli altri pa-lazzetti sono un po' mosci, a Sassari invece ogni volta è una magia e uno spettacolo». I ragazzi e le ragazze del Commando Ultra, nonostante il caldo, non hanno ancora organizzato le ferie. «Ci stiamo già preparando per la trasferta di settembre, a Bari. Ci giochiamo la Supercoppa italiana, noi ci saremo e prometto che falerno vedere a tutti gli altri tifosi di che pasta sono fatti quelli della Dinamo». Scosse a Las Vegas Abbonamenti, c'è qualche posto Terremoto. Il terremoto che la scorsa notte (5.13 ora italiana) ha colpito la California meridionale con un'intensità di 7.1 gradi della scala Richter si è sentito anche a Las Vegas, dove cominciava la summer League Nba. Per la Dinamo il coach Gianmarco Pozzecco, il gm Federico Pasquini e il presidente Stefano Sardara stavano assistendo al la sfida tra i New York Knicks e i New Orleans Pelicansal Cox Pavillon, quando la struttura ha cominciato a tremare, e i tabelloni segnam+punti e gli altoparlanti appesi al soffitto a danzare in maniera preoccupante. La Nba ha sospeso il match (74-80 all'inizio dell'ultimo quarto), e non ci sono stati problemi né per le squadre né per gli spettatori. «Tutto si è risolto con grande serenità», ha commentato il presidente Sardara. Abbonamenti. Dopo aver proceduto alle conferme dei vecchi abbonati, da giovedì 11 luglio (biglietteria via Nenni ore 10-13 e 16.30-19) la Dinamo metterà a disposizione un limitato di abbonamenti per la nuova stagione. Il numero sarà limitato, e si procederà in ordine cronologico di arrivo. I non residenti possono procedere via mail all'indirizzo abbonamentidinamo@dinamobas ket.com, con lo stesso orario della segreteria.