Licia Ferrarmi «Sforzo enorme per salvarci» PEPPE POETA ha firmato un accordo biennale, senza clausole di uscita, con la Pallacanestro Reggiana. E se il vicepresidente Ivan Paterlini lo accoglie con una delle sue battute («Speriamo che metta radici qui e scriva belle... poesie biancorosse»), la presidente Licia Ferrarmi inizia in modo più istituzionale: «Accogliamo nella nostra famiglia un giocatore di cui abbiamo sempre apprezzato la carica umana, il carisma, il suo essere un punto di riferimento emotivo per i compagni». Dopodiché la dirigente si toglie un sassolino dalla scarpa: «Con il presidente di Legabasket Bianchi stiamo portando avanti un percorso improntato sul fatto che la serietà va premiata. Ciò che è accaduto la scorsa stagione non deve più verificarsi. Landi è troppo signore e non ha mai voluto dirlo: ma nel finale di stagione è stato fatto un investimento economico enorme per salvare la società sul campo e meritarci la serie A. Non so se, conoscendo nei tempi giusti le situazioni di Torino (retrocessa all'ultimo posto per irregolarità economiche, ndr) e Avellino (che ha appena chiesto Vautoretrocessione in B, ndr) avremmo fatto questi sforzi». La Ferrarmi ha aggiunto che ci si sta preparando al giugno 2020, quando Landi lascerà la proprietà: «Stiamo lavorando per aggregare ulteriori soggetti. Anche il sindaco si è attivato».