IL MERCATO delle altre Ora manca solo il play. Ufficiale: Aradori per quattro anni alla Fortitudo. Pistoia-Salumu: frenata Reggio Emilia show: pure Josh Owens Josh Owens, ex Hapoel Reggio Emilia continua la sua campagna acquisti da big. Accordo raggiunto con Josh Owens per la Grissin Bon: il 3 lenne centro già con Maurizio Buscaglia nell'anno da matri- cola di Trento (stagione 2014/15) tornerà in Italia vestendo la maglia del club emiliano, nell'ultima stagione aveva disputato l'Eurocup all' Hapoel Gerusalemme. Ora manca solo il play titolale: il sogno del tecnico ex Trento sarebbe Gal Mekel, 3lenne israeliano con trascorsi a Treviso nel 2011/12 che lo scorso anno ha disputato l'Eurocup a San Pietroburgo (7,7 punti e 6,6 assist di media). Ma al momento l'atleta del 1988 è orientato verso il no in assenza di vetrina europea, stesso motivo che ha indotto a rifiutare il precedente candidato Justin Cobbs (lo scorso anno al Ce-devita Zagabria). Accordo raggiunto anche tra Fortitudo Bologna e Pietro Aradori: 4 anni di contratto con un salario base congruo (un po' più della metà rispetto all'ultimo anno con la Virtus Bologna transato prima del sì ai cugini) per chiudere il mercato della matricola d'assalto di Antimo Martino. Ancora al palo Pistoia, Trieste e Cantù: l'OriOra non affon- da il colpo su Jean Salumu in cerca di una guardia-play che per ora non riesce a trovare, non fattibile l'operazione Deron Washington per il club giuliano, mentre la formazione di Cesare Pancotto conta di sbloccare nella settimana di Ferragosto la scelta della guardia titolale. Svanito definitivamente il sogno Tony Carr -accasatosi in Russia al Parma Perm -ed escluso il ritorno di Michael Jen-kins che con ogni probabilità si accaserà nuovamente ad Astana, così come quello di di Randy Culpepper, offerto al club brianzolo ma considerato non adatto alle necessità dell'Acqua San Bernardo che vuole una guardia con taglia fisica e doti atletiche importanti. L'esterno del 1989, reduce da un'annata poco brillante tra Corea del Sud e Turchia, resta sempre nel mirino di Capo d'Orlando - trattativa difficile ma non impossibile - che ha messo sotto osservazione anche l'ala-pivot James Kelly. a RIPRODUZIONE RISERVATA