Basket Sambugaro «Ci serve una guardia in grado di far punti» Giocatore mancante: l'identikit «Una guardia che faccia punti» OriOra Parla il diesse Sambugaro: «Profilo difficile da trovare» PISTOIA FARÀ IL SUO ESORDIO A TRENTO. UNA 'PRIMA' NON PROPRIO TRANQUILLA. «È UNA TRASFERTA DIFFICILE MA FORSE È MEGLIO DEBUTTARE FUORI CASA» Maurizio Innocenti ANDIAMO dritti al punto senza girarci tanto intorno: a Pistoia per completare il roster manca una guardia e l'idea è quella di trovare un giocatore con buone doti di playma-king e con punti nelle mani in grado di incastrarsi alla perfezione con il resto della squadra. In poche parole un giocatore di sistema. «Esatto - afferma il diesse biancoros-so, Marco Sambugaro - ed è un profilo difficile da trovare. Un giocatore di sistema che sappia difendere e al tempo stesso essere in grado di dare un buon apporto di punti in attacco». Sambugaro ha ragione da vendere, non è facile da trovare un giocatore con queste caratteristiche soprattutto quando si deve fare i conti con un certo budget. «Al momento stiamo valutando alcuni profili che potrebbero fare al caso nostro - prosegue Sambugaro - ma ad oggi non ci so- no trattative aperte». In attesa che l'ultimo tassello del mosaico vada a posto, intanto il gruppo è pronto ad iniziare a lavorare. E chi meglio di Sambugaro che ha costruito questa squadra può dirci qual è il filo conduttore che ha portato alla scelta di questi giocatori? «La caratteristica che accomuna tutti i giocatori è quella di essere uomini squadra ovvero pronti a mettersi a disposizione anteponendo il bene collettivo a quello personale. Un aspetto importante soprattutto quando arriveranno i momenti di difficoltà». E a giudicare da come stanno andando le operazioni di mercato delle altre, di momenti diffìcili ce ne saranno sicuramente. La sensazione è che si assisterà ad un campionato diviso in tre parti. «E' PRESTO per dirlo, ma potrebbe anche essere. A giudicare da come si sono mosse le altre squadre, dire che le big non hanno avuto problemi a mettere sotto contratti giocatori importanti, le squadre di fascia media come Brescia, Brindisi, Trento si sono mosse molto bene e poi ci sono quelle di terza fascia che si presentano al via con tante scommesse». In tema di campionato, visto che il calendario è stato stilato, Pistoia farà il suo esordio in caso di Trento. Una prima giornata non proprio tranquilla. «Trento è una trasferta difficile - afferma Sambugaro - ma forse è meglio debuttare fuori casa. Da giocatore ho sempre preferito giocare la prima fuori casa perché c'erano meno pressioni rispetto a esordire in casa dove ci sono grandi aspettative da parte di tutti. Per quanto riguarda il calendario sembrerà banale, ma ho sempre pensato che abbia un valore relativo tanto prima o poi devi incontrare tutti». DIRETTORE SPORTIVO Marco Sambugaro