I DIECI COLPI DELL'ESTATE Da Teodosio in giù, i top tornano in Itatia 1 MILOS TEODOSIO alla Segafredo Il colpo più eclatante del decennio che ha riportato la serie A italiana al centro dell'attenzione dell'Europa che conta. L'infortunio di ieri (ancora problemi ad un piede, salterà il Mondiale) ha creato qualche dubbio sulla tenuta fisica, ma basterebbe il 50% rispetto all'epoca del CSKA per farne l'MVP 2019/20. 2 SERGIO RODRIGUEZ a Milano Un campione d'Europa in carica che rappresenta il simbolo del nuovo corso di Messina: classe, esperienza e visione di gioco per un'Olimpia a guida Chacho. 3 SHELVINMACK a Milano Se lo spagnolo sarà la mente della nuova Ax Exchange, la guardiona con 8 anni di NBA alle spalle ne sarà il braccio armato in termini di presenza atletica e impatto a 360 gradi. Giocatore tanto solido quanto James era elemento imprevedibile. 4 GEORGE KING a Trento Pesca intrigante del g.m. Trainotti, un giocatore duttile con mano nobile e impatto fisico che sembra tagliato dal sarto per l'Europa. 5 JEROME DYSON a Roma La Virtus gli ha affidato le chiavi della missione salvezza, l'ex campione d'Italia con Sassari avrà carta bianca, ossia la situazione nella quale le sue doti realizza-tive rendono al meglio. 6 MICHELE VITALI a Sassari Il colpo italiano dell'estate, dopo l'esperienza ad Andorra torna per dimostrare di valere come - o più - di uno straniero seguendo la parabola ascendente inaugurata o Rrpcpi ji 7 JOSH OWENS a Reggio Emilia Lungo di rendimento per esplosività e im- patto fisico, riscoperto da Maurizio Bu-scaglia per riportare la Grissin Bon ai pla-yoff. 8 ALEXSANIKOLIC a Treviso Scartato dalla Virtus come cambio di Teo-dosic e poi spedito da Andrea Trinchieri a maturare da protagonista alla matricola De'Longlii, potenziale rivelazione. 9 PIETROARADORI alla Fortitudo Scaricato in malo modo dalla Virtus, ha il carattere giusto per accendere la Fossa dell'Aquila al ritorno in serie A e dimostrare di essere ancora bomber di razza. 10 SIIMSANDERVENE a Varese Torna dall'Eurolega nella città che lo aveva amato per la sua capacità di fare cose che si vedono poco ma si sentono tanto. Siamo di parte? Il suo record in maglia OJM è 12 vittorie e 7 sconfitte... e RIPRODUZIONE RISERVATA Milos Teodosio, stella delle Vu Nere