La corsa ai Giochi: doppietta del volley dopo Settebello e softball, tutto in 18 giorni. E altre cinque Nazionali cercano la qualificazione L'Italia si scopre regina d'Europa Nessuno ha già 4 squadre a Tokyo 2020 ¥ Olimpiadi consecutive (dal 2000) con il volley maschile e femminile qualificalo 18 i tornei degli sport di squadra previsti a Tokyo con 198 posti a disposizione La festa della Nazionale di volley dopo aver conquistato il pass peri Giochi. Gli azzurri sono vicecampioni olimpici in carica ANALISI ROBERTO CONDIO Da zero a quattro qualificate in 18 giorni. Con un'accelerata improvvisa quanto esaltante, lo sport italiano che gioca di squadra e guarda a Tokyo 2020 ha ritrovato il sorriso perso dopo le bocciature del calcio (doppia) e del basket al femminile. Ha rotto il ghiaccio il Settebello della pallanuoto il 25 luglio. Due giorni dopo è arrivato il bis delle ragazze del softball. Poi, nelle ultime due domeniche, l'u-no-due del volley che, quando si tratta di Olimpiadi, rispon- de sempre presente. Dal digiuno alla (quasi) abbuffata, il Coni oggi si scopre addirittura primo nella classifica parziale dell'Europa già ai Giochi: precede Gran Bretagna e Spagna che hanno tre pass ciascuno e, nel mondo, sta dietro solo a Usa (8), Argentina e Brasile (5). Sul campo, però, sono stati assegnati soltanto 53 posti dei 198 in palio nei 18 tornei del programma. Possibile, per non dire probabile, che il primato continentale nel prossimo luglio non sarà azzurro anche perché, dopo essere passata all'incasso con alcune delle sue tradizionali certezze, all'Italia restano soltanto cinque carte da giocare e almeno due (hockey su prato e il debuttan- te basket 3x3, entrambe al femminile) hanno poche possibilità di far saltare il banco. Londra e Rio già eguagliate Come minimo, però, Tokyo eguaglierà il contingente di Nazionali inviato a Londra 2012 e Rio 2016. Un'utopia arrivare alle 8 da record di Atene 2004, clamoroso sarebbe pareggiare le 7 di Sydney 2000. L'obiettivo, ambizioso ma non impossibile, è quota 6: servono due imprese tra i cestisti, il Setterosa e il baseball che manca dal 2004. La corsa riprenderà il 31 agosto con i Mondiali di basket cinesi. Intanto, c'è l'Italia davanti a tutti in Europa. Mica poco.  yL'.'vN'. r-iL!,ìi..'..ì.!NiiJiHli7ll-'i-.LHV?;'il BASKET In Cina bisogna essere tra le prime due europee Altra chance a luglio È dall'argento 2004 che il nostro basket manca i Giochi. Può riprenderseli, con gli NbaBelinelli (foto) e Gallina-ri, se nei Mondiali cinesi a 32 al via a fine mese si piazza tra le prime due europee (su 12). Altrimenti, se ne riparlerà a luglio 2020. Per essere tra le 24 ammesse a uno di quei 4 tornei a 6, basta essere in questo Mondiale tra le migliori 16 dopo le 7 già promosse a Tokyo. Sarà così, come minimo. Poi, però, quell'esagonale bisognerà vincerlo... BASEBALL Torna dopo 12 anni A settembre gli azzurri cercano il pass in casa Il «batti e corri» torna ai Giochi dopo 12 anni e gli azzurri, sempre presenti dal 1992 al 2004, sognano di essere tra le sei elette. Gli ultimi due Europei li ha però vinti l'eterna rivale Olanda. Rivincita dal 6 al 15 settembre in Germania: le prime 5 più il Sudafrica campione africano si ritroveranno subito dopo (18-22/9) a Bologna e Parma per l'esagonale che deciderà la squadra da mandare a Tokyo. Quanto conterà il fattore-campo? HOCKEY PRATO DONNE Nel mirino lo spareggio Ma in autunno servirà un mezzo miracolo Seconde nell'Europeo B di Glasgow dietro la Scozia di casa, le azzurre di Roberto Carta imbottite di italo-argentine sono tornate dopo 4 anni in Serie A. Sono al 17° posto nel ranking mondiale e al 99% ammesse a uno dei 7 spareggi intercontinentali che tra il 25 ottobre e il 3 novembre assegneranno con sfide di andata e ritorno gli ultimi posti nel torneo a cinque cerchi. Sarebbe un debutto assoluto, storico. Ma servirà un mezzo miracolo. PALLANUOTO DONNE Perse due occasioni ne restano altrettante Setterosa, flop vietato Addirittura 4 le chance a disposizione del Setterosa (foto: il portiere Giulia Gorlero). Due, però, le ha già sciupate: ko in finale di World League con gli Usa, fuori nei quarti del Mondiale. Le ragazze di Fabio Conti ci riproveranno nell'Europeo diBudapest (12-26gen-naio) con un solo pass in palio. Dovesse andare male, ultima speranza in casa, dal 15 al 22 marzo, in un torneo intercontinentale che promuoverà le prime tre. Nemmeno da prendere in considerazione un flop. BASKET 3X3 DONNE Dall'oro mondiale 2018 a un ranking in bilico Urgono punti per sperare L'ottimismo creato dal sorprendente oro mondiale 2018 (RaeLinD'Alienellla foto) si è un filo smorzato. Le azzurre dell'esordiente basket «ridotto» oggi sono solo decime nel ranking europeo, l'ultimo utile per giocare il torneo di qualificazione mondiale a 20 che assegnerà tre posti. Serve tener botta, accumulando punti nei tornei fino a ottobre. In ogni caso, ci sarà una chance estrema a ridosso dei Giochi: sei partecipanti, aTokyo la vincente.