BASKET / MEMORIAL DI BELLA: STASERA SFIDA CON CREMONA, MAYO A RIPOSO-------------- Tambone e Jakovics registi a Pavia L'OJM prova a regalare una sera da profeta in patria ad Attilio Caja, padrone di casastasera a Pavia nel classico appuntamento con il Me-morial Aldo Di Bella. Passaggio ormai tradizionale del precampionato Piancorosso nella città natale del suo condottiero: Varese terrà a riposo Josh Mayo nel derby prestagionale contro la Vanoli Cremona che riavrà coach Meo Sacchetti di ritorno dall'avventura ai Mondiali in Cina alla guida dell'Italbasket. Bastone del comando in regia affidato nelle mani di Matteo Tambone e in seconda battuta di Ingus Jakovics, nota più positiva domenica nella finalina del Memorial Berto-lazzi. «La regia non è il suo ruolo na- turale, ma in questa situazione di emergenza dovrà darci una mano -spiega il g.m. Andrea Conti - Ingus ha iniziato a mostrare buone qualità, soprattutto sul piano balistico, confidiamo che si integri in fretta nel sistema». Nelle file di Cremona prima uscita del pivot Williams, sotto osservazione dopo aver perso 16 chili per il cambio di regime alimentare. La Vanoli ha conservato cinque decimi del gruppo semifinalista a sorpresa nel 2018/19, i pilastri restano il veterano Travis Diener e Saun-ders mentre si confida nell'esplosione di Stojanovic e nell'impatto immediato dei nuovi arrivati De Vico ed Akele; nel carco stranieri da seguire l'esplosiva guardia Mat-thews (top scorer in Danimarca lo scorso anno) e il combattivo lungo Tiby. Sulla carta la posizione nel ranking precampionato è suppergiù analoga a quella dell'OJM; nelle prime uscite i biancazzurri hanno mostrato spunti complessivamente positivi (nel torneo di Trento disputato nel weekend vittoria 98-91 in semifinale contro Reggio Emilia e sconfitta 67-85 contro i padroni di casa dell'Aquila). Per Varese il test si annuncia probante anche senza Mayo e Clark nel cammino di avvicinamento ad un semaforo verde che dista solo due settimane. Ingus Jakovics, volto nuovo di Varese (bniz)