Basket II minutaggio del play serbo orienterà la decisione su Gentile. Domani nel torneo di Jesolo semifinale contro Treviso La Virtus avrà Teodosio dall'inizio, ma guarda ancora al mercato ¦ Bologna LA VIRTUS scalda i motori a due settimane dall'inizio del campionato. Non ci sono particolari dubbi sul fatto che Milos Teodosic avrà concluso la sua riabilitazione per il 25 settembre quando al PalaDozza arriverà Roma per la prima giornata di serie A. Resta da capire quale sia il suo minutaggio ideale per evitare che si ripresenti la fascite plantare. Da qui passa la valutazione se allargare ulteriormente il ro-ster, anche se sul mercato c'è solo Alessandro Gentile e non tutti sono favorevoli al suo ritorno all'interno del club. In ogni caso la squadra sta lavorando e nel prossimo fine settimana avrà l'ennesimo test per capire a che punto sia sul piano atletico e su quello dell'affiatamento. VENERDÌ la Segafredo prenderà parte al tro- feo di Jesolo e nella prima semifinale della manifestazione affronterà la matricola Treviso. Si tratta di un appuntamento di una certa consistenza perché nell'altra semifinale si affrontano Venezia e Trento e lo staff tecnico tornerà a casa sapendo con un po' più di precisione quale sia lo stato dell'arte anche di alcuni avversari che, come la V nera, hanno cambiato tanto e devono fare i conti con un campionato più lungo del solito. Nel frattempo la nazionale serba di Sasha Djordjevic è stata sconfitta dall'Argentina e, quindi, è stata eliminata dalla corsa verso il titolo mondiale correndo solo per le posizioni che vanno dalla quinta all'ottava. Il tecnico bianconero rientrerà sotto le Due Torri con qualche giorno di anticipo rispetto al previsto. Massimo Selleri © RIPRODUZIONE RISERVATA