basket serie A. Per La Dinamo domani in trasferta primo scontro diretto del torneo Pozzecco solleva l'asticella «Contro Trento sarà una gara più simile alla Supercoppa» Sassari. «Ci vorrà ancora tempo per avere costanza di rendimento, ma vedo dei ragazzi che ci tengono e grande disponibilità da pai-te di tutti». Coach Gianmarco Pozzecco loda la squadra e si prepara alla trasferta di Trento per una gara che sarà ben più impegnativa di quelle contro Varese e Pesaro. «È una squadra che non si tira indietro, che difende sempre forte, che ha mantenuto lo spirilo combattivo, che è poi quello dei due play Craft e Forray. Noi in campionato abbiamo giocato due partite sul velluto, sabato sarà una partita diversa, più simile a quelle di Super-coppa». Il Poz parla anche della sfida tra fratelli, tra i due figli della dinastia Nando Gentile: «Alessandro non lo ho allenato ma ho sempre avuto la percezione che sia diverso da come appare in campo. Secondo me è un ragazzo pacato e divertente, poi in campo emergono la personalità e la gran forza fisica e lui può davvero cambiare le partite da solo. È un giocatore condizionante per una squadra ma in senso positivo. Noi lo stimiamo: l'abbiamo cercato all'inizio del mercato e poi non siamo riusciti a metterci d'accordo. Stefano è la sorpresa forse più grande da quando sono a Sassari, ho tanta fiducia in lui, e Tanno scorso ci L'avversaria Con Gentile si candida ai play off Sassari. Primo scontro da piayoff della stagione. Perché Trento avrà anche cambiato ha aiutato a svoltare. Gli manca solo l'ultimo passo da percorrere: la costanza di rendimento, che può portare Stefano a essere tra i migliori in assoluto». L'allenatore biancoblà ha pure speso qualche parola su Bilan, meno brillante rispetto al pre-campionato: «Miro è talmente forte che ogni volta che ha la palla tutti pensiamo che possa segnare, ma non è così. E' molto altruista ma questa è una virtù soprattutto in chi è forte. Bilan dà più dì quello che chiede un allenatore». Giampiero Marras L'allenatore della Dinamo Gianmarco Pozzecco, 46 anni, con Stefano Gentile (30) che domani a Trento si troverà di fronte suo fratello minore Alessandro (Gloria Calvi) SERIE A: 3° TURNO Gli antìcipi di domani Ore 20.30: Dolomiti E-nergia Trento-Banco di Sardegna Sassari e Trieste-Arma ni Exchange Milano, 20.45: Happy Casa Brindisi-Germani Brescia diversi giocatori e persino lo storico coach Buseaglia (c'è Brienza, ex Cantù) ma resta una concorrente diretta. Tanto più con Alessandro Gentile. La Dolomiti Energia ha a/a in serie A: ha battuto Pistoia S8-75 e sbancato Reggio Emilia 84-76. Ha invece perso la prima di Euroeup in casa: 64-70 col Galatasaray per colpa del 11-32 al primo quarto. Cabina di regia rodata con Craft e Forray. Poi tante guardie e ali di talento: Black-mon (23 punti col 50% da 3), Gentile (11 punti), King e Kelly (15 punti in due) e la sorpresa Mez- zanotte (21 anni) che con Pascolo infortunato sfiora i 16 punti a gara. Il centro Knox, ex Trieste, ha prodotto 16 punti e 8 rimbalzi. Cambi: l'esterno Mian e il centro Lechtaler, ex Dinamo. (g.m.)