BASKET CARPEGNA PROSCIUTTO INTANTO LA VIRTUS BOLOGNA HA INGAGGIATO IL PIVOT ARGENTINO MARCO DELIA: LEONARDO E CLINT CHAPMAN SUBITO CHIAMATI IN CAUSA Un altro emisfero per crescere ancora Tote II lungo racconta l'avventura ai Mondiali 3vs3 in Cina: «Contatti fisici duri, quello che mi serve» ***> - ALTRO MONDO Leonardo Tote in campo ai Mondiali di 3vs3 ¦ Pesaro UN ALTRO MONDO, in ti i sensi. Sia in campo, perché il tre contro tre è veramente un'altra dimensione del basket, che fuori, perché la Cina provoca ancora sensazioni esotiche agli europei. Leonardo Tote vive in questi giorni un altro fuso orario, con la passione e con la convinzione che l'esperienza che sta sperimentando a questi Mondiali gli porterà benefici anche nel basket cinque contro cinque al quale tornerà la settimana prossima. «Sicuramente una bellissima esperienza oltre oceano - racconta Leo -. Questa è la terza manifestazione di 3vs3 a cui partecipo, mi piace molto, mi diverte e mi appassiona. Da piccolo andavo spessissimo al Campetto, quindi è una dimensione che amo e conosco e faccio volentieri questo tipo di competizioni». Una vittoria (17-14 con il Qatar) e una sconfìtta (13-16 contro il Brasile) per l'Italia, che oggi affronta le sfide decisive per passare il turno contro Kyrgystan e Ucraina. Sarebbe un passaggio importante visto che il tre contro tre diventerà disciplina olimpica a Tokyo. «Finora sta andando abbastanza bene: abbiamo perso la prima partita perché eravamo un po' arrugginiti come squadra - spiega Tote - visto che non giocavamo insieme da inizio estate; la seconda invece è andata molto meglio, ora che abbiamo ripreso la mano speriamo finisca come ci auguriamo tutti». Un Mondiali seguitissimo dai cinesi: «C'è tanta gente sugli spalti, negli ultimi anni il 3vs3 sta avendo un boom di pubblico rispetto a quando è nato, perciò si respira una bella atmosfera e si provano delle belle sensazioni Carpegna Prosciutto Oggi ad Acqualagna scrimmage' con Rieti Pesaro LA VUELLE sarà oggi ad Acqualagna - una delle società che fa parte del progetto «Eticamente in gioco» - per inaugurare il nuovo palasport con uno 'scrimmage' di alto livello contro la formazione di Rieti, che milita in serie A2. A settembre erano già passati Cook e Daye a testare il parquet, ora Mussini e soci ci giocheranno un'amichevole. Assenti Pusica ed Eboua, che svolgono ancora lavoro differenziato, e Tote, impegnato ai Mondiali di 3 contro 3. Stamane alle 9, intanto, all'aeroporto di Venezia sbarca Clint Chapman: nel pomeriggio svolgerà le visite mediche d'idoneità e sabato potrà unirsi al lavoro con i nuovi compagni di squadra. mentre si gioca». TOTE è fiducioso che coltivare questa costola così speciale della pallacanestro gli servirà anche a beneficio della stagione con la Vuelle. «Sì perché il livello fisico è molto molto alto, fischiano pochissimi contatti, pochissimi falli e quindi il gioco è molto duro. A livello tecnico, ci sono invece giocatori molto buoni ed altri meno. Ma sono convinto che a me il 3vs3 serve soprattutto per migliorare il mio impatto fisico, per abituarmi ai contatti ruvidi perché poi impari a riportare questa durezza anche nel basket cinque contro cinque». IL GIOCATORE rientrerà in città lunedì (che Perego ha dato libero alla truppa insieme alla domenica) e dal giorno dopo sarà di nuo- vo a disposizione della Carpegna Prosciutto. Dopo un pre-campionato in cui le sue prestazioni avevano sollevato qualche perplessità, il lungo veneto ha sfoderato Sarà sport olimpico «Una disciplina che sta avendo un boom: tanta gente sugli spalti e un'atmosfera molto piacevole» due prove superiori alle attese e viaggia finora a 10,5 punti e 7,5 rimbalzi di media. Con l'arrivo di Chapman, che può occupare anche spazi più lontano da canestro grazie al suo tiro, è possibile che Leo venga chiamato anche a giocare insieme a lui. E ci sarà veramente bisogno di una bella risposta dal pacchetto lunghi bianco-rosso perché ieri la Virtus Bologna, prossima avversaria in campionato il 13 ottobre, ha annunciato la firma del pivot argentino (con passaporto italiano) Marcos Delia, reduce dai recenti Mondiali in cui ha vinto l'argento. Elisabetta Ferri