Cantù, esordio casalingo con Reggio Emilia Ospite dell'incontro il grande ex Manuchar Markoishvili Nella giornata dedicata a un grande ex come Manuchar Markoishvili, che oggi sarà ospite al palasport di Desio, Cantù è chiamata alle 17.30 all'esordio casalingo contro Reggio Emilia, formazione che nelle due giornate finora disputate ha sempre perso. Ibrianzoli, dal canto loro, hanno prima vinto a Brindisi, poi hanno osservato un turno di riposo. «Per la prima partita in casa mi soffermerei sul discorso della mentalità, requisito che vale sempre ma che oggi, a poche ore dal debutto casalingo, vale molto di più - dice Cesare Pancotto, allenatore dell'Acqua S.Bernardo - Il nostro deve essere un impatto importante». Sono cinquanta le sfide disputate tra le due squadre: precedenti favorevoli ai brianzoli, avanti con 28 successi contro i 22 degli ospiti. Cantù affronterà Reggio Emilia con l'organico al completo. Dopo una preseason discontinua e condizionata dagli infortuni, Wes Clark ha ritrovato la forma migliore, aiutato anche dal turno di riposo dello scorso fine settimana, che ha consentito al play titolare di lavorare duramente nel corso della settimana per preparare in maniera ottimale la sfida contro la formazione emiliana. Sta meglio Je-remiah Wilson che, dopo un problema alla schiena accusato a poche ore dalla partita di Brindisi (che non gli ha comunque impedito di esordire in A), pare favorito per un posto in quintetto come ala forte. Un grande ex come Markoishvili questo pomeriggio sarà ospite al PalaDesio