Con Cantù si farà notte Sperando che la Vanoli però non spenga la luce Basket. Stasera alle 21 la trasferta di Cremona Per l'Acqua San Bernardo si tratta di un bell'esame con Pancotto che pretende il massimo dai suoi EDOARDO CERIANI CANTÙ Ci sono momenti in cui le parole hanno un loro peso specifico. Forse più di uno schema. E Cesare Pancotto, ultranavigato allenatore di Cantù, lo sabene. Ecco perché, probabilmente non a caso, è uscito allo scoperto. Un suo assist, stavolta, alla società. Che probabilmente ha sentito quello che voleva udire dal proprio tecnico. Che si è rivolto alla squadra, pensando soprattutto a quanto potrebbe accadere stasera (ore 21 con diretta su Raisport) a Cremona. «Dobbiamo essere arrabbiati» Parola più, parola meno, il coach che arriva dal mare ha sentenziato: «Parto dall'idea -l'analisi - che come squadra dobbiamo essere arrabbiati, la seconda idea è che stiamo seguitando a lavorare per arrivare ad avere una continuità, che vuol dire dare forza al lavoro che questi ragazzi ogni giorno fanno». Per arrivare a concetti altrettanto profondi, e sempre molto cari. «Abbiamo lavorato e parlato nell'ordine di questi punti essenziali: il primo è che dovremo aggredirli per non essere aggi-editi; il secondo, invece, è che dovremo alzare il livello di intensità e reattività, senza pause nel gioco; il terzo è che dovremo avere una grande durezza mentale per superare i momenti di difficoltà nel corso della partita e di momenti difficili, sicuramente, ce ne saranno. Quarto e ultimo punto: dovremo giocare una gara consistente e intelligente per rimanere a contatto con gli avversari. È una partita "on the road", servirà perciò avere massima attenzione alla difesa, che deve essere il pilastro su cui appoggiare il nostro attacco, che deve avere ritmo ma non fretta». Pur nella sua prevedibile difficoltà, questa parrebbe la gara ¦ E se non sarà una partita tattica peri brianzoli potrebbe rivelarsi un vantaggio sulla carta più abbordabile per l'Acqua San Bernardo. Che con la Vanoli farà di tutto per riportarsi in equilibrio: tre vittorie e tre sconfitte. Sarebbe, inutile sottolinearlo con l'evidenziatore, manna dal cielo. Abbordabile perché, allora? Perché l'anarchia tattica di Romeo Sacchetti, il et sull'altra sponda, potrebbe fare proprio il caso di Cantù. Magheggi tattici o no Squadra, quella di Pancotto, che lasciata libera di correre, senza avere magheggi tattici studiati ad arte contro, è in grado di dare il meglio. Quindi, senza una partita tattica, potrebbe uscire una prestazione di alta intensità e di conseguenza di un elevato valore spettacolare. Il gioco, la predisposizione e la non ancora abitudine ai ritmi del campionato italiano si combinano alla perfezione con il credo di Cremona, ormai plasmata a immagine e somiglianza di un coach che è saputo arrivare anche alla guida della Nazionale. L'Acqua San Bernardo, però, dovrà avere il massimo, e possibilmente in contemporanea, Kevarrius Hayes: se si incendiasse lui, sarebbe un bene per l'Acqua San Bernardo Cantù foto butti da stranieri e italiani, da quintetto e cambi. La storia insegna che fin qui si è vinto (a Brindisi all'esordio e poi in casa con Trento) quanto tutto, ma proprio tutto, ha funzionato a meraviglia. Senza che le luci del buon rendimento si accendessero a corrente alternata. Per Pancotto, che ha richiamato i suoi a un atteggiamento diverso, è forse arrivato il momento di alzare sempre più la tensione, stando addosso a questa squadra. Che a certi livelli ha dimostrato di poterci stare, ma che ora deve necessariamente fare un passo in avanti anche dal punto di vista della continuità e dell'atteggiamento. Faremo notte per vedere se si inizierà da oggi. SerJeA LegaBasket 7a giornata di andata L'anticipo di ieri Sassari-Roma 108-72 Brindisi-Venezia ore 12:00 R.Emilia-Virtus Bologna ore 17:00 Milano-Varese ore 17:30 Pistoia-Trieste ore 18:00 Treviso-Pesaro ore 18:30 Fortitudo Bologna-Brescia ore 19:00 Cremona-Cantù ore 21:00 Riposa: Trento Prossimo turno - Sab 9/11, ore 20:30: Pesa ro-Trento. Dom 10/11, ore 12: Brescia-Varese; ore 17: Cantù-Roma; ore 17:30: Trieste-Brindisi; ore 18: Virtus Bologna-Treviso; ore 19: Cremona-Fortitudo Bologna; ore 20:45: Venezia-Sassari. Lun 11/11, ore 20:30: Milano-Pistoia. Riposa: R.Emilia.