PALLTS A PISTOIA SI GIOCA DUE PUNTI SALVEZZA DEGRASSI/APAG.44 BASKET SERIE A Trieste a Pistoia per una gara crocevia Sul parquet in gioco due punti salvezza Alle 18 al PalaCarrara i biancorossi vincendo andrebbero a +6 sui toscani. La qualità della panchina può pesare Roberto Degrassi TRIESTE. PalaCarrara, ore 18. Croceviaper due squadre. L'O-riOra Pistoia, padrona di casa, ancora a quota zero, aspetta l'appuntamento come fosse l'ultima spiaggia per non veder allontanarsi la speranza della salvezza. La Pallacanestro Trieste invece, in caso di vittoria, acquisirebbe nei confronti dei toscani un vantaggio considerevole: +6 in classifica, scontro diretto esterno a favore, un posizionamento a metà classifica e tanta, tanta serenità. Trieste sa il tema tattico del confronto: la pressione grava su Pistoia che però da una setti- mana si sta caricando e imprimerà da subito aggrerssività e intensità. Andare sul parquet con un approccio soft e una difesa spensierata significherebbe un suicidio. La Pallacanestro Trieste deve affrontare tutt'altro genere di partita: fredda al limite del cinismo, non perdere mai la testa e confidare che si ripeta ancora il canovaccio delle ultime esibizioni toscane, con tre quarti a tutta e un finale in affanno anche a causa di un ro-ster non sterminato. Eugenio Dalmasson ha a disposizione più risorse nel turn-over ma ha anche bisogno che dopo alcune partite di sconcertante anonimato girino tutte le pedine. Elmore e Justice devono cominciare a dare molto di più alla causa, dimostrando di poter rendersi utili anche quando il tiro non entra. Cioè, tutte le ultime gare... Più l'incontro dovesse proseguire sul filo dell'equilibrio, più potrebbe agevolare Trieste. Il confronto statistico tra la banda di Dalmasson e quella di Correa racconta che i biancorossi segnano un po' meno degli avversari (69,8 punti di media contro 72,5) ma subiscono meno (78,2 contro 85). Trieste non supera il 30% nelle triple mentre Pistoia tira con il 33,3%. Il quintetto base di Correa è intoccabile con gli stranieri che restano in campo almeno 26 minuti a sera (Pet-teway lo stakanovista con 33'). L'apporto della panchina della OriOra come punti è abbastanza ridotto: 12 punti appena ad incontro tra la vecchia conoscenza Artistide Landi, Della Rosa, D'Ercole, Quarisa e Wheatle. Per chiuderla con i numeri, Daniele Cavaliero è a cinque assist da quota mille in carriera. Le altre partite. Nell'anticipo Banco Sardegna Sassa-ri-Virtus Roma 108-72. Il programma di oggi. Happy Casa Brindisi-Umana Venezia (ore 12, Paternicò-Grigioni-Galas-so), Grissin Bon R.Emilia-Se-gafredo Virtus Bologna (17, Baldini-Borgo-Belfiore), A | X Milano-Openjobmetis Varese (17.30 Begnis-Paglialunga-Ni-colini), OriOra Pisto-ia-Pall.Trieste (18, Lanzari-ni-Sardella-Noce), De' Longhi Treviso-Carpegna Pesaro (18.30, Sahin-Perciavalle-Vi-ta), Pompea Fortitudo Bologna-Germani Brescia (19, Nell'anticipo il Banco di Sardegna Sassari batte 108 72 la Virtus Roma Mazzoni-Bongiorni-Brindisi), Vanoli Cremona-S.Bernardo Cantù (21, Vicino-Bettini-Ca-portorto). Classifica: Virtus Bo 12, Sassari 10, R.Emilia, Brin- disi, Fortitudo Bo 8, Varese, Brescia, Milano, Venezia, Roma, Trento 6, Cremona, Trieste, Cantù, Treviso 4, Pesaro, Pistoia 0. Città di Trieste. Sarà una finale tutta lombarda, al primo torneo "Città di Trieste": sono Progetto Giovani Cantù e Cer-nusco le finaliste della manifestazione organizzata da Pallacanestro Trieste e Ich-Sport&Events. Oggi. Ore 8.30 Allianz Dome palestra B finale 7° posto: Azzurra Trieste-Aquila Trento, 9.30 pai. A 3° posto: Bayern Monaco-Sto-ja Pola, 10.30 pai. B 5° posto: Virtus Padova-Pallacanestro Trieste, 11.30 pai. AfinalePgc Cantù-Cernusco.  "!_¦¦¦¦[¦¦!'. N! .'¦.!J..-.iMiJJ!l-:ii'TiHi-J!j-.v;'.ii DeQuanJones IL PICCOLO ¦ llllllll ^1 " Liste d'attesa lunghe?