Mancinelli, gli anni non passano Sims, grande talento ma troppa sregolatezza Fantinelli paga ancora il salto di categoria Robertson 5 Qualche lampo nell'ultimo quarto in una giornata oscura. Dovrebbe essere uno dei principali riferimenti della squadra e non solo per quanto riguarda le soluzione offensive (in 33' 1/4 da due, 3/7 da tre, 0/1 ai liberi, 2 rimbalzi, 3 perse, 3 recuperate, un assist). Aradori 6,5 In un amen commette due falli, poi capito che la battaglia non è contro gli arbitri, ma contro gli avversari si riprende e cerca di trascinare i compagni dove sembrano non voler andare (in 29' 5/8 da due, 2/7 da tre, 6/7 ai liberi, 3 rimbalzi, 3 perse). Cinciarini 6 Grande concretezza. Con il senno di poi avrebbe meritato di stare di più in campo (in 14' 0/2 da due, 2/3 da tre, una persa, un assist). Mancinelli 6,5 Parte dalla panchina e fa vedere come gli anni per lui non siano affatto un problema (in 22' 4/6 da due, 1/4 da tre, 3 rimbalzi, un assist). Leunen 5,5 Le cifre sono buone, ma dalle sue parti i bresciani hanno fatto il bello e il cattivo tempo. Serviva una partita dura, mentre stranamente è stato più mor- bido del solito (in 25' 2/2 da due, 1/2 da tre, 1/1 ai liberi, 6 rimbalzi, una persa, 2 assist). Sims 4 Salta senza criterio in una gara dove ordine doveva essere una delle parole chiave per vincere. Il talento resta grande, ma come la sua sregolatezza: così serve davvero a poco (in 20' 2/7 da due, 1/2 ai liberi, 8 rimbalzi, due perse, 2 assist). Fantinelli 5 Continua a pagare lo scotto del salto di categoria. Qui non si può giocare a una sola velocità, i ritmi vanno variati. Tra l'altro, nell'accoppiare in difesa i playmaker questo è l'unico ruolo dove la Effe aveva un ipotetico vantaggio (in 20' 1/2 da due, 0/1 da tre, 1/2 ai liberi, 3 rimbalzi, una persa, 2 recuperi, 2 assist). Daniel 4 Vale quanto detto per Sims, anche se qui al talento si sostituisce la sagacia, ma resta la morale: la pallacanestro è un gioco di squadra dove l'orchestra deve suonare lo stesso spartito (in 12' 1/2 da due, 2 rimbalzi, un assist). Stipcevic 5,5 La confusione resta il suo modo di giocare preferito, a volte paga e anche ieri parzialmente lo ha fatto. Ma questa Fortitudo non ha bisogno di salvatori della patria (in 25' 2/6 da tre, 0/2 ai liberi, 2 rimbalzi, una recuperata, 2 assist). Massimo Selleri © RIPRODUZIONE RISERVATA