La Dinamo in Polonia per allungare il passo Alle 18,30 i ragazzi di Gianmarco Pozzecco fanno visita al Polski CukierTorun Dopo tre vittorie in sette giorni, i sassaresi cercano un nuovo colpaccio di Andrea Sini » SASSARI Viaggio nel cuore della Polonia, con l'obiettivo di farsi largo in Europa. Questo pomeriggio alle 18,30 la Dinamo di coach Gianmarco Pozzecco scende in campo a To-run, città abbastanza sperduta da costringere i sassaresi a due voli aerei (scali a Roma e Monaco di Baviera) e a quasi tre ore di pullman per raggiungerla da Poznan. La seconda trasferta stagionale del Banco di Sardegna in Champions League è già un passaggio chiave in ottica qualificazione e anche il fattore "gambe" non va sottovalutato. Dopo le vittorie interne contro Lietkabelis e Osten-da, intervallate dalla sconfitta di Ankara, contro l'unica squadra che ha vinto tutte e tre le gare di sputate, Spissu e compagni andranno alla ricerca di un colpaccio esterno. I padroni di casa sino a questo momento hanno avuto un rendimento abbastanza schizofrenico: prima una sconfitta contro Manreas, poi l'inattesa vittoria contro Strasburgo, infine l'incredibile imbarcata interna presa contro un Hapoel Holon sino a quel momento non troppo brillante: una settimana fa, sul parquet del Polski Cu-kier gli israeliani hanno letteralmente sfondato la resistenza dei ragazzi di coach Sebastian Machowsld, realizzando 122 punti (a 108). La Dinamo dal canto suo arriva da una settimana di altissimo livello, con tre gare vinte alla grande e con la "ricomposizione" del caso Jer-rells, che per qualche giorno ha tenuto in allarme la tifoseria. A Desio contro Cantù e al PalaSerradimigni contro Fi-lou Ostenda e Virtus Roma i biancoblù hanno letteralmente dominato, con un rendimento che dopo i passi falsi contro Trieste e Ankara è apparso nettamente in crescita. Sabato sera contro i capitolini di Piero Bucchi, la Dinamo ha mandato in doppia cifra sei giocatori, ma soprattutto con 9 elementi che hanno segnato tra i 6 e i 19 punti. Interessante notare anche come soltanto due giocatori, Pierre e Jerrells, abbiano tirato a canestro almeno 10 volte. Un dato importante, un segnale preciso del livello di chimica di gruppo raggiunto dalla squadra sassarese, dove (proprio come la scorsa stagione) le responsabilità vengono condivise tra tutti i componenti del roster. Il larghissimo margine di vantaggio costruito già a metà partita ha anche permesso allo staff biancoblù di gestire col bilancino il minutaggio degli uomini solitamente più "spremuti", e non a caso nessuno è rimasto in campo più di 26 minuti. Questo pomeriggio a To-run coach Pozzecco avrà a disposizione anche Paulius So-rokas, "uomo di coppa" che pur non potendo giocare in campionato si è inserito alla perfezione nel gruppo e si sta dimostrando un elemento utilissimo su entrambi i lati del campo. «RIPRODUZIONE RISERVATA Spissu e compagni in gran forma e con il morale altissimo Un successo esterno permetterebbe di fare un bel salto in avanti nella classifica del gruppo A di coppa L'ala biancoblù Dwayne Evans a canestro durante la sfida di sabato contro la Virtus Roma. Sotto, Gianmarco Pozzecco COSI IN CAMPO ArenaTorun ORE 18.30 Diretta streaming EUROSPORT lUHRQ POLSKICUKIER TORUN B GROCHOWSKI E HQRNSBY E CEL_______ EH RATAJCZAK ED WRIGHT EH AMINU Bl DIDUSZKQ E3 WEAVER E PERKA EU SCHENK DINAMO SASSARI spissu 10 MCLEAN | BILAN E BUCARELLI E DEVECCHI E SQRQKAS E EVANS ED MAGRO EB PIERRE EU GENTILE M VITALI ED JERRELLS M Allenatore Allenatore MACHOWSKI sfff.::- POZZECCO CONDE, MARICIC, STRAUBE '¦m' BASKETBALL CHAMPIONS LEAGUE 4a GIORNATA TORUN DINAMO Prossime 12 novembre: Liektabelis-Torun 13 novembre: Turk Telekom-Ostenda; Dinamo-Strasburgo; Holon-Manresa Sport I winBDtniuwm