del 06 Novembre 2019 Quotidiano Brindisi BRINDISI estratto da pag. 28 Happy Casa, c’e l’esame di turco ?Brindisi in casa stasera (ore 20.30) contro il Besiktas ?Negli anticipi della Champions League giocate ieri La squadra di Vitucci insegue la vittoria numero due le vittorie del Falco sul Bonn e quella del Digione che vola BASKET Antonio RODI BRINDISI Una Happy Casa d’as- salto per dare la caccia alia se- conda vittoria in Champions League. A 72 ore dalla vittoria in campionato contro i cam- pioni d'ltalia della Reyer Vene- zia i biancazzurri tornano in campo per affrontare i turchi del Besiktas nella quarta gior- nata della fase a gironi della manifestazione continentale. Quello odierno rappresenta gia uno snodo fondamentale per la formazione allenata da coach Frank Vitucci, come del resto lo per i viaggianti. L’una e l’altra delle contendenti arri- vano alia sfida del PalaPentas- suglia (palla a due ore 20,30) avendo vinto solo una delle tre partite fin qui giocate, quindi per tutte e due le contendenti i 40 minuti sui legni dell’im- pianto di contrada Masseriola diventano gia una chiave di lettura per le ambizioni di en- trambe le squadre. In un girone comunque equilibrato l'impegno di que- sta sera assume risvolti a dir poco fondamentali. La perden- te, infatti, vedrebbe la corsa al passaggio del turno fortemen- te compromesso, reso ancora piii difficile e tortuoso. Fin qui il Besiktas ha deluso alquanto le aspettative della vigilia. Era indicata come una delle for- mazioni piii accreditate del gi- rone D (e forse anche di tutta la competizione), ma fino adesso ha reso ben al di sotto delle attese. Rimane comunque un av- versario temibile, di elevato tasso di talento e di esperien- za, che nel suo roster giocatori di comprovata classe e quali- ta. Finora i turchi viaggiano a 74,7 punti realizzati di media a partita subendone 73,3 (mi- gliore difesa del girone men- tre Brindisi con gli 83,7 subiti sono la peggiore difesa), oltre a catturare 36 rimbalzi (11,3 so- no offensivi), smazzare 17,3 as- sist e timbrare 80 di valutazio- ne complessiva. I migliori marcatori della squadra allenata da Dusko Iva- novic sono la guardia Shaquil- le McKissic, il quale viaggia a 14,3 punti (sono 4 i palloni tira- ti giu nel pitturato e 4 gli assist distribuiti per i compagni) e l'ala James McAdoo (visto in Italia con la maglia della Auxi- lium Torino) che di punti ne realizza 13, facendo sentire la sua presenza soprattutto nell'area colorata dove certifi- ca 12,3 rimbalzi catturati (14, 12 e 11 rispettivamente contro Bonn, Zaragozza e Paok Salo- nicco), dimostrandosi di fatto un assoluto fattore a questo li- vello. Mentre il miglior assist man della compagine turca e la point guard Jordan Theodo- re (5,7 a partita). Per cercare d’incamerare due punti assolutamente fon- damentali per il cammino in Coppa, Brindisi dovra giocare una gara accorta in tutte e due le parti del campo, riuscendo a gestire il ritmo sin dalla pal- la a due. I biancazzurri incrociano una formazione profonda e piena di talento, ma non deve preoccuparsi di questo. Sem- plicemente deve fare leva sul gruppo e giocare la sua parti- ta senza alcun timore, facen- do leva sulla propria identita caratteriale. Importantissimi saranno l’approccio e l’atteggiamento che la Happy Casa, soprattut- to quando di fronte hai un team con una ricca vena di ta- lento. Il programma (4a di andata): Brin- disi-Besiktas; Neptunas-Zaragoz- za; Falco Szombathely-Bonn 91-59 (giocata ieri); Dijon-Paok Sa- lonicco 81-76 (giocata ieri). Classifica: Dijon 8: Falco Szomba- thely, Bonn, Saragozza e Neptu- nas 4; Besiktas e Brindisi 2; Paok SaloniccoO. Biancazzurri su di giri dopo la convincente vittoria contro Venezia Un time out dell’Happy Casa Basket Brindisi Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario. non riproducibile. II logo della testata e i contenuti appartengono ai legittimi proprietari.