Nba Doping, Collins fermato per 25 gare Dopo quella di Deandre Ayton ai Phoenix Suns, arriva una seconda, lunga squalifica che anche in questo caso va a toccare uno dei giovani più interessanti della Nba, John Collins. La 22enne ala degli Atlanta Hawks è risultato positivo a un controllo antidoping di routine a causa di un ormone della crescita, il peptide 2. Così la lega lo ha squalificato per 25 giornate, e si tratta di un duro colpo per gli Hawks, che dovranno fare a meno di colui che è, numeri alla mano, il loro secondo miglior giocatore (17 punti e 9 rimbalzi).