ABBRACCIO TRA VECCHIE GLORIE Marzorati invita i campioni a cena per anticipare il derby con Cantù I campioni più titolati di Cantù e Varese radunati attorno ad un tavolo alla vigilia del derby. Bel messaggio di sportività da parte delle vecchie glorie plurititolate dell'epoca in cui la sfida tra le regine della provincia lombarda valeva lo Scudetto. Sabato 7 dicembre l'iniziativa lanciata da Pierluigi Marzorati (foto) porterà allo stesso tavolo i rivali di una volta, con tutti i big brianzoli e varesini (da Ossola a Lucarelli, passando per Zanatta, Yelverton ed altri campioni dell'epoca d'oro compreso Toto Bulghero-ni) uniti nel nome dello sport. Il messaggio che i grandi del basket lombardo vogliono lanciare è uno solo: lo sport è rivalità sul campo ma amicizia fuori, dicendo un "No" forte e chiaro alla violenza ed agli scontri fra tifosi in tribuna in vista del derby dell'8 dicembre a Desio. Iniziativa lodevole ed auspicabilmente ascoltata anche alla luce dell'autorevolezza degli estensori del messaggio, confidando comunque che dopo 3 anni di trasferte praticamente bloccate per i tifosi ospiti la gara della prossima settimana sarà aperta a tutti senza vincoli. Ieri Cantù ha aperto le prevendite in attesa però dei provvedimenti delle auto-ritàcompetenti, di cerfogli scontri di domenica scorsa tra i tifosi brianzoli e quelli della Fortitudo (pur se avvenuti 90 minuti prima del match e a 2 chilometri dal PalaDesio) non fanno ben sperare. ¦ CrlstofolettlH caccia di otaria In Polonia