CONTATTATO DOPO L'ESONERO DI EMERY London calling per Allegri Ma l'ex bianconero dice no all'Arsenali "Resto fermo" GIANLUCA ODDENINO TORINO Tra una pizza con Galliani e il tifo in prima fila per l'Armani Milano di basket, Massimiliano Allegri trova ancora il tempo per rispondere ai club in crisi che vorrebbero ingaggiare il più illustre allenatore disoccupato. Solo che la frase è sempre la stessa: «No grazie, resto fermo un anno». Dopo il Bayern Monaco e il Totten-ham, anche l'Arsenal è stato respinto dall'ex tecnico juventino dopo aver esonerato Emery: "London calling" e Allegri riattacca il telefono, restando coerente a se stesso. «Farò un anno sabbatico - disse qualche mese fa, in una rara apparizione - perché devo riprendere in mano la mia vita e ricaricarmi per la prossima stagione». Segretamente e silenziosamente la Juve spera sempre che l'allenatore degli ultimi cinque scudetti, oltre che delle due finali di Champions perse, accetti di guidare una nuova squadra. Non tanto per togliere pressione a Maurizio Sarri, che se l'è cavata bene in questi primi mesi (15 vittorie e 3 pareggi nelle prime 18: nessuno c'era mai riuscito prima in bianconero), ma per alleggerire il bilancio economico. Allegri è stato esonerato e fino al giugno 2020 è sotto contratto con uno stipendio da 15,67 milioni di euro lordi (7,5 netti) : una risoluzione non risolverebbe tutti i pro- Massimiliano Allegri, 52anni blemi del club, che lunedì vara l'aumento di capitale da 300 milioni, ma può aiutare. Stipendio lordo da 15,6 milioni L'Arsenal non ha stuzzicato, anche perché ha una squadre debole che non vince da sette partite e in Premier è lontana 8 punti dal 4° posto. Neanche Emery è riuscito a rilanciare i Gunners, anzi: l'erede di Wen-ger è durato 74 partite, mentre il francese ne collezionò 1235 dal 1996al 2018, eha fatto in tempo a perdere la finale di Europa League contro il Chelsea di Sarri. Ora al suo posto c'è Freddie Ljungberg, ex vice e vecchia gloria del club inglese. Per il futuro circolano già i nomi di Espirito Santo (Wolverhampton) e di Carlo Ancelotti, mentre Allegri aspetta che in estate si liberino le panchine migliori: Real, Manchester United e Psg sono sogni realizzabili.  : RiF^nr>n:ifMl^Fl!VATi