Happy Casa, a Trento c'è un bivio ?Stasera (ore 20.30) si gioca a Trento l'anticipo di serie A ?Vitucci & Co possono conservare il secondo posto I biancazzurri fanno i conti col quasi certo forfait di Banks assoluto e respingere l'assalto di Sassari e Milano BASKET John Brown in azione, a destra Alessandro Zanelli Proprio quella manifestazione che la Happy Casa riuscì a centrare la scorsa stagione sul campo di Trento (era il 13 gennaio) con l'indimenticata tripla sulla sirena di Riccardo Moraschini che diede la vittoria ai pugliesi 76-79 ed il pass per l'atto conclusivo della Coppa Italia. E che oggi la "banda Vitucci", nuova in gran parte dei suoi attori principali, ha nuovamente messo nel mirino. La squadra allenata da Frank Vitucci ha le idee molto Antonio RODI BRINDISI Difficile ma non impossibile. La trasferta odierna in casa dell'Aquila Trento (anticipo dell'undicesima d'andata con palla a due fissata per le ore 20,30) può diventare per Brindisi il definitivo snodo della sua stagione. Sbancare la Bini Group Arena significherebbe tantissimo. Per il morale ovviamente, perché darebbe la possibilità ai biancazzurri di acquisire ulteriore autostima e coscienza delle proprie potenzialità, ma anche in termini di classifica visto che blinderebbe non solo la seconda piazza della graduatoria ma sarebbe un sigillo (non di poco conto) nella corsa alla Final Eight di Coppa Italia (alle finali di Pesaro a metà febbraio vanno le migliori otto al termine del girone d'andata). chiare: vuole assolutamente continuare a volare, provando così ad allungare sulle più immediate inseguitrici. Non sarà una partita semplice, contro un avversario comunque solido e ben organizzato, che ha diverse frecce nel suo arco. I biancazzurri sono pronti a giocarsela con grande rispetto per gli avversari, ma senza alcuna paura. Alla sfida odierna la Happy Casa ci arriva senza il suo capi- tano Adrian Banks, volato a Memphis per la nascita del figlio. Un'assenza pesante visto che la guardia statunitense è il faro di questa squadra, ne è il leader indiscusso, oltre che top scorer (20,7 punti di media a partita) e per il momento uno dei migliori giocatori di tutto il campionato. «In settimana abbiamo lavorato e ragionato come se Banks non fosse disponibile. È un leader e una persona responsabile verso la propria famiglia. Tutti noi dovremo dare qualcosa in più per sopperire alla sua assenza», le parole a riguardo dell'assistant coach Alberto Morea. Dall'altre parte della barricata Trento dovrà fare a meno in cabina di regia di Aaron Craft, fermo ai box per una lesione al menisco del ginocchio destro riportata nella gara di Euro-cup contro il Buducnost. Non è il miglior momento per la squadra allenata da Nicola Brienza, nella maniera più assoluta. Trento è in crisi di gioco e risultati e ha la necessità di rifarsi subito, soprattutto sul campo amico. Contro Brindisi, l'head coach della formazione bianconera avrà bisogno di tutta la sua truppa, oltre che della leader-sheap di giocatori come Alessandro Gentile (24,5 punti di media nelle ultime due uscite in campionato) e James Black-mon (16 di media nelle ultime tre partite) e Justin Knox (12,7 punti e 55,9 rimbalzi finora). «Affrontiamo una squadra in grande salute», dice coach Nicola Brienza, «che ha un ottimo gruppo. Il sistema di gioco e il progetto tecnico sono stati portati avanti e anzi rafforzati anche grazie al lavoro di coach Vitucci: Brindisi gioca una pallacanestro veloce, piacevole, molto atletica, quindi noi siamo chiamati a giocare una grande partita per provare a batterla». ì RIPRODUZIONE RISERVATA I Un time out dell'Happy Casa Basket Brindisi, i biancazzurri di coach Vitucci anticipano questa sera a Trento la sfuida dell'IP giorata del girone d'andata La giornata La Virtus Bologna difende rimbattibilità contro Cantù L'undicesima giornata d'andata si apre questa sera con la sfida Trento-Brindisi (ore 20,30) e proseguirà domani con il resto del programma. Fari puntati sulla sfida che mette di fronte Sassari e Brescia (14-sfldatraledue società con i sardi avanti 8 vittorie a 5) mentre la capolista (imbattuta) Virtus Bologna sarà la protagonista del posticipo delle ore 20,30 contro Cantù (gara numero 165 tra le due formazioni). La giornata (11-d'andata)- Oggi: Trento-Brindisi (ore 20,30). Domani: Varese-Roma (12,00); Trieste-Treviso (17,00); Pistoia-Venezia (17,30); Sassari-Brescia (18,00); MiLano-Reggio Emilia (18,30); Pesaro-Cremona (20,15); Virtus Bologna-Cantù (20,30). Riposa: Fortitudo Bologna. Classifica: Virtus Bologna 18; Brindisi 14; Sassari, Brescia, Fortitudo Bologna e Milano 12; Reggio Emilia, Cremona, Treviso, Venezia e Roma 10; Varese e Trento 8; Cantù 6; Trieste e Pistoia 4; Pesaro 0. @ RIPRODUZIONE RISERVATA