VOCI CAMPO Peak «Giocato con intensità» Ferrerò «Bravi ad aggredire» Bucchi «Male» PEAK «Abbiamo lavorato duramente tutta la settimana, il coach ci ha chiesto di portare la stessa intensità anche in partita e così abbiamo fatto. Sto cercando di dare il meglio e di trovare continuità per offrire prestazioni sempre più vicine a quelle di oggi (ieri n.d.r.)». FERRERÒ «Siamo stati bravi ad aggredire subito la partita, volevamo cominciare con energia come già fatto con Venezia. Passati iprim minuti, quando siamo riusciti a fare la gara che volevamo, abbiamo preso un buon margine. Credo che chi è venuto al palazzetto si sia divertito». BUCCHI «Non è necessario sprecare troppe parole dopo una partita di questo tipo: l'unica cosa che dobbiamo fare è chiuderci in palestra, lavorare molto duramente e recuperare un'intensità che in questo momento non ci appartiene. Varese ha grandi meriti, ha fatto una ottima partita, ma in questo senso eravamo consapevoli e pronti. All'atto pratico, però, non siamo riusciti a essere altrettanto "in ritmo"». PEAK «Siamo una squadra in cui tutti riusciamo ad essere aggressivi, a difendere forte, a fare canestro e soprattutto a giocare insieme perché questo è il modo in cui possiamo vincere. Cerchiamo di mettere questo spirito in tutte le partite, anche quando alla fine perdiamo. Giocare in casa, con questo tifo, ci dà una carica in più. Ora Cantù: faremo il massimo come al solito». FERRERÒ 2 «Siamo un gruppo che lavora seriamente dal primo giorno. A turno, tutti quelli che giocano riescono a mettere un mattonano. Anche noi "della panca" siamo riusciti a fare la nostra parte, chi con dei punti, chi con delle buone difese o dell'energia», (gio.fer.) iBHIPRODUaONE RISERVATA