LE PAGELLE Curtis Jerrells è il solito killer Bilan, Spissu ed Evans immensi Curtis Jerrells (IO punti) 8 SPISSU Si prende da subito responsabilità importanti al tiro, in avvio sbaglia qualcosa ma poi si mette a fare canestro con grande continuità ed è decisivo anche nel riuscire a mettere in ritmo un Michele Vitali a lungo appannato. Chiude con 16 punti e tanta leadership. 4 MCLEAN Per lunghi minuti è un palo piantato nell'area, senza idee né guizzi. Batte un paio di mezzi colpi nel secondo tempo, ma al momento è una costosissima palla al piede. 7,5 BILAN II solito manuale del gioco in post basso, cancella un tipino come Cain e perde giri solo per un attimo, con un doppio errore inspiegabile da sotto. Ma, signori, la Dinamo ha un centro bianco che stoppa e corre a completare il contropiede. Che favola. SV BUCARELLI Una manciata di secondi come cambio "tecnico". SV DEVECCHI II capitano cioca solo 14 secondi, ma riesce a provocare una palla persa. 8,5 EVANS In un primo tempo in Miro Bilan (12 punti) cui la Dinamofa unafatica enorme a fare canestro, toglie le castagne dal fuoco con 16 punti con 5/6. Nel secondo tempo ha meno responsabilità ma non arretra di mezzo passo, giocando con enorme solidità. Chiude con 20 punti, 8 falli subiti e una presenza assolutamente preziosa. 6,5 PIERRE Anche in una serata nella quale è praticamente nullo in attacco (3 punti con 1/3) riesce a essere una presenza di grande impatto su entrambi i lati del campo. Il +12 nel plus/minus (solo Bilan ha fatto meglio) la dice lunga. 6,5 GENTILE Tanti minuti sottotono e tanti errori, ma nel finale tira fuori gli attributi come solo lui sa fare e riesce a incidere sulla gara. 7 VITALI Anche per lui lunghi minuti in apnea, senza azzeccarne mezza. Poi cambia passo e diventa un fattore decisivo. Chiude con 9 punti e 8 rimbalzi. 7,5 JERRELLS Produce poco, ma non si tira indietro. Poi, quando contaci piazza dietro l'arco efirma due triple da mezzatonnellata. (a.si.)