Pardon, una partita da leone 'Doppia doppia" contro i marziani In una sfida che si è rivelata a tratti apertissima, alla Grissin Bon è mancato proprio il contributo di Johnson-Odom: regalare un americano all'Olimpia è stato fatale Fontecchio non trova le triple che avrebbero potuto cambiare la partita. Primo tempo super di Owens Darius Johnson-Odom (22 minuti, 1/6 da 2, 1/5 da 3, 4 rimbalzi, 5 assist, 4 perse, 5 punti). Fa il primo fallo dopo 11 secondi e s'intestardisce giocando 1 contro 5 i possessi decisivi. Non ci siamo, per niente. Voto 4. Simone Fontecchio (26 minuti, 0/3 da 2,3/6 da 3,5 rimbalzi, 2 perse, 2 assist, 9 punti). Nella volata finale avrebbe due triple per cambiare il corso degli eventi ma le sbaglia. Resta però sempre dentro la partita. Sufficienza stiracchiata. Voto 6 Dererk Pardon (20 minuti, 4/5 da 2, 2/2 ai liberi, 10 rimbalzi, 1 recupero, 10 punti). Doppia doppia' contro i mostri sacri di Milano. Finisce con la valutazione più alta dei suoi (19), lotta come un leone. Sta facendo passi da gigante. Un esempio. Voto 7 Leonardo Candi ( 17 minuti, 1/2 da 2, 0/1 da 3,2 rimbalzi, 1 stoppata, 1 assist, 2 punti). Resta in campo perché dà equilibrio e si sbatte in difesa. Adesso deve salire un di colpi in attac- co. Voto 6 Giuseppe Poeta (18 minuti, 1/2 da 2, 1/1 da 3, 8/9 ai liberi, 1 rimb., 3 perse, 3 assist, 13 punti) Quando entra lui la squadra gira meglio. Partita da vecchio pirata del parquet. Più invecchia, più cresce. 18 di valutazione: Super Peppe. Voto 7. David Vojvoda (17 minuti, 1/4 da 2, 0/3 da 3, 3/4 ai liberi, 2 rimbalzi, 5 punti). Peccato, con Odom fuori giri sarebbero serviti i suoi canestri. Voto 5. Josh Owens (20 minuti, 5/5 da 2, 2/2 ai liberi, 3 rimbalzi, 2 stoppate, 12 punti). Primo tempo super, nel secondo Busca-glia trova la 'quadra con Pardon e lui resta ai margini. Voto 6,5 Reggie Upshaw (29 minuti, 3/4 da 2, 3/7 da 3, 4 rimbalzi, 15 punti). Solido e continuo. Sta diventando un gran bel giocatore, senza macchia e senza paura. Voto 7 Gal Mekel (31 minuti, 3/4 da 2, 0/1 da 3,1/1 ai liberi, 4 perse, 5 assist, 7 punti). La pagella che ci mette più in difficoltà perché parte malissimo, si riprende, ma poi non ha il guizzo del campione che serve su questi parquet. È vero che si allena col contagocce, ma da lui si pretende comunque qualcosa in più. Voto 5,5