Il ruvido Eboua ci ha messo cuore Per il resto una squadra fantasma Ebuoa in azione:lui ha dato tutto. A destra, Drell: un'altra prestazione da dimenticare Il punto più basso del campionato lo hanno toccato in sequenza Drell, Thomas ed anche Pusica La premessa è d'obbligo: James Naismith, e cioè l'inventore della pallacanestro, al termine della partita si stava dibattendo nella tomba. Basket indegno, anche sull'altro fronte. Nemmeno tanti fischi del pubblico alla fine ma qualche urlo sì. E tra questi anche «dimettetevi» e «date le chiavi della squadra al sindaco». Detto ciò... Barford 6 Ha giocato a sprazzi nel corso della partita, meglio la prima parte della gara della seconda. Chiude la guardia con 3 su 9 da sotto e 1 su 5 da fuori. Ha 6 su 8 nei liberi. Buoni gli undici rimbalzi catturati. Sconclusionato, ma almeno con un po' di grinta. Drell 4 Un giocatore assoluta- mente inadatto per un campionato di massima serie: in campo 6 minuti per raccogliere uno 0 su 1 da sotto e uno 0 su 2 da fuori. Ha preso 5 rimbalzi. Mussilii 6,5 Nel mezzo del disastro generale uno dei pochi che ci ha messo l'anima. Uno dei pochi vivi in mezzo ad un cimitero di bolliti anche mentalmente: chiude 3 su 5 da sotto con 1 su 4 da fuori. Pusica 4 Una impressionante partita negativa per questa guardia di scuola Partizan: in campo 35 minuti senza spostare una virgola. Chiude con 1 su 4 da sotto e 0 su 3 da fuori. C'è, non c'è non se ne accorge nessuno. Miaschi 5,5 Non gli si può imputare nulla, non si è visto ma nessuno gli ha mai chiesto miracoli: chiude 1 su 1 da sotto e 0 su 2 da fuori. Eboua 6 Nel primo quarto prova una gancio in entrata che è l'esatta fotografia dei chilometri di strada che deve fare sotto il profilo tecnico. Ma almeno si è impegnato, ha fatto valere il suo fisico e la sua verticalità. Chiude con 2 su 7 da sotto e 0 su 3 da fuori, con 7 su 8 nei liberi e 8 rimbalzi. Chapman 5 Non ancora perfettamente in grado di scendere in campo: regge pochi minuti, gli appoggi non vanno e spadella da fuori: 0 su da 3 con 2 su 4 da sotto. Thomas 4,5 Altra partita impalpabile per il capitano che conclude con 5 su 8 da sotto, 0 su 1 da fuori. Buoni 9 rimbalzi. Zanotti 5,5 Un altro entrato in campo con i cerotti: schiena bloccata. Il suo inizio di partita è la storia di un fantasma: impercettibile, non pervenuto. Poi si muove bene (con lui Eboua) nel finale con un paio di colpi dalla distanza che riaccendono le speranze del pubblico: chiude la sua partita con 1 su 3 da sotto e con 2 su 4 da fuori. Null'altro da raccontare. m.g.