BASKET Non sono bastati il «vecchio» Dyson e il nuovo arrivato White Bucchi alla Virtus «Ora rialziamoci» Il tecnico analizza il pesante ko contro Bologna FABRIZIO CICCIARELLI " " " La Virtus Roma si lecca le ferite dopo la batosta casalinga con la Virtus Bologna. Non tanto per un risultato tutto sommato prevedibile contro la capolista della Serie A, quanto per le modalità con cui è arrivata la quarta sconfitta di fila. «Dobbiamo chiuderci in palestra e lavorare tanto - ha spiegato coach Piero Bucchi -per ritrovare la brillantezza e l'intensità che ci mancano da Trento, si può fare solo allenandoci con continuità». Il tutto è amplificato dal cambio di passo delle dirette avversarie, che hanno cominciato a correre proprio quando Roma ha rallentato dopo essere arrivata a un soffio dalle Final Eight di Coppa Italia, traguardo ben distante dall'obiettivo salvezza. La situazione è ancora sotto controllo grazie a un bottino di 14 punti, ma il margine sul penultimo posto si è assottigliato e il calendario duro procura qualche grattacapo, a partire da domenica a Brindisi. Momenti complicati come questo erano già stati messi in conto ad inizio stagione, ma il Biotto negativo rischia di mettere in ombra quanto fatto di buono nella prima parte del campionato, indipendentemente dalla caratura - elevata - degli avversari affrontati nell'ultimo mese. Contro le «V elementi esperti e pronti all'uso per la lotta salvezza. La scelta ha pagato nei confronti diretti, in cui i due veterani si sono rivelati determinanti, ma il loro calo di rendimento è finito inevitabilmente sotto la lente di ingrandimento e già prima del match contro gli emiliani la società aveva tirato le orecchie ad entrambi. A Jefferson è stata L'allenatore «Da Trento inpoi ci mancano la brillantezza e l'intensità Dobbiamo chiuderci inpalestra» nere» si è vista una squadra scarica, che ha faticato sia per qualche acciacco fisico che per la mancanza di un apporto significativo da parte delle sue principali bocche da fuoco Dyson e Jefferson, come ormai accade da qualche settimana. Due giocatori talentuosi ma non semplici da gestire, a cui il club ha accordato qualche libertà in più pur di avere due pure comminata una pesante sanzione per i giorni di ritardo rispetto al permesso concesso dal club per la risoluzione di alcune pratiche burocratiche susseguenti alla nascita di sua figlia. A dare loro una scossa ci proverà il nuovo arrivato lames White, che oltre alle già note doti tecniche ha subito dato prova di carattere, provocando una reazione della squadra contro Bologna nonostante il risultato ormai segnato. (^RIPRODUZIONE RISERVATA Leader È ancora l'americano Dyson uno dei punti di riferimento della Virtus Roma di basket (.ionsegnace le Stelle della l-ìilaf Lazio Alti Murati irci di Ruma ani hi la sniffi"!