Oltre cinquemila spettatori Che spettacolo alla Vitrif rigo Arena Una fase del match disputato ieri tra Vanoli e Armani con Stojanovic in azione. La VitriFrigo Arena è stata assolutamente all'altezza dell'evento Il clima è quello degli eventi super Il ricordo di Kobe Bryant con Gianmarco Tamberi PESARO Oltre cinquemila spettatori per la prima giornata pesarese di Final Eight di Coppa Italia. Una manifestazione che da ieri a domenica vedrà alternarsi sul parquet della Vitrifirgo Arena le migliori otto di questo campionato e sugli spalti centinaia di tifosi provenienti da tutta Italia: Milano, Cremona, Sassari, Venezia, Brindisi, Brescia e Bologna. Prima di cominciare, ieri il doveroso omaggio alla leggenda del basket Kobe Bryant. Luci viola e un emozionato Gianmarco Tarn-beri, altista campione del mondo e testimoniale dell'iniziativa, a ricordare il camDione scom- parso tragicamente lo scorso 26 gennaio. «Sono un cestista prestato al salto in alto. La pallacanestro è sempre stata una cosa fondamentale nella mia vita, quasi una malattia. Sono convinto che la maggior parte delle persone presenti al palas saranno d'accordo con me, se definisco il basket come una bella malattia perché noi non riusciamo a stare senza la palla a spicchi per troppo tempo. Su tutti un uomo è l'emblema di questo nostro grande amore: Kobe Bryant», così l'atleta di Ancona proseguendo nella lettura della lettera che il campione dei La-kers scrisse per dare l'addio al basket. Occhi lucidi e tanta emozione sugli spalti, dove in attesa del proprio turno siedono anche i giocatori. Alla Vitrifrigo Arena il clima è quello dei grandi eventi: con l'astronave tirata a lucido, con il nuovo cubo che regala effetti speciali. Per la serata d'inaugurazione, sul parquet di fianco alla Coppa durante l'Inno di Mameli anche il sindaco Matteo Ricci: «Ottima partenza - ha commentato - per noi è un grande onore. Del resto siamo una città di basket, dove i ragazzini cominciano a palleggiare prima di camminare. Questa è una manifestazione con evidenti ricadute turistiche per noi». Spettacolo anche fuori dalla Vitrifrigo Arena e tanto entusiasmo per il grande basket, che finalmente è tornato a Pesaro. Il programma Week end intenso per chi va a canestro BASKET Oggi si completerà il quadro delle semifinaliste delle Final Eight 2020. A partire dalle 18 la Vitrifrigo Arena ospiterà gli ultimi due quarti in programma. Il primo match di giornata vedrà in campo Sassari contro Brindisi, squadra reduce dalla vittoria contro Pesaro nell'ultimo turno di campionato proprio sul parquet dell'astronave. All'ora di cena, alle 20.45, sarà la volta dell'altra bolognese. La Fortitu-do, guidata da Pietro Aradori sfiderà la Germani Basket Brescia (per gli spettatori, i botteghini del Palas saranno aperti a partire dalle 16). Domani in programma le semifinali, domenica la finale che stabilirà chi alzerà il trofeo dopo la vittoria di Cremona dello scorso anno.